Picnic: gli oggetti da non dimenticare e le ricette più adatte

picnic-oggetti-non-dimenticare-ricette-adatte

Con la bella stagione arrivano anche le gite fuori porta e le merende all’aperto. Preparare un pranzo al sacco è un gioco da ragazzi certo. Ma organizzare un picnic che si rispetti è tutta un’altra cosa. Ecco allora una piccola guida per organizzare un cestino da picnic perfetto e i consigli sulle pietanze più adatte.

Come organizzare un cestino da picnic

Per un picnic degno di questo nome, nella vostra cesta non può mancare la tovaglia da stendere a terra. È bene ricordarsi di portare anche degli stuoini o dei tappetini (tipo quelli da palestra), specie se non avete la certezza di trovare un prato perfettamente piano e curato nella location che avete scelto.

Occorre poi organizzare al meglio il trasporto del cibo. Se volete ottimizzare lo spazio, potete utilizzare dei piccoli contenitori con coperchio per portare delle mono porzioni da distribuire ai commensali. Diversamente, oltre ai contenitori per il cibo, portate sempre con voi le stoviglie. Indispensabili le posate, i bicchieri e un cavatappi se portate con voi anche degli alcolici.

Per trasportare tutto, oltre al romantico (ma un po’ scomodo) cestino di vimini, potete usare uno zaino e una borsa frigo con dei panetti di ghiaccio. Un consiglio utile per caricare le cose? Posizionatele in ordine di uscita: sul fondo il dolce e la frutta, il alto la coperta e le stoviglie, in mezzo le portate principali. E al ritorno? Non dimenticate mai di portare con voi dei sacchetti. Oltre a quelli per raccogliere la spazzatura, ve ne servirà sicuramente uno per riporre piatti e posate sporche da rimettere nel cestino.

Le ricette più adatte per un picnic

Sicuramente panini e tramezzini sono pietanze facili da trasportare, ma per un pranzo più ricco e completo possiamo spaziare tra tante altre ricette. Possiamo preparare una quiche, ottima anche servita fredda, oppure un plumcake salato. Viste le temperature, possiamo anche optare per la preparazione di deliziose paste fredde o un’insalata di riso

Anche piatti più classici come le polpette o l’originale gattò di patate napoletano possono essere ottime pietanze da picnic. Per quanto riguarda i dolci, l’ideale sono quelli senza creme, facili da trasportare e che possono essere tagliati a casa prima di partire. Ottimi anche i muffin, una macedonia o le castagnole. Infine, per non rinunciare proprio a nulla, portate con voi un termos per dell’ottimo caffè caldo o freddo.

Leggi anche 

Mozzarella in carrozza: la ricetta del più sfizioso dei tramezzini, ottimo anche per i picnic

Come preparare l’originale focaccia ligure

Arepas: le ricetta delle deliziose focaccine sudamericane

Advertisement

Potrebbe interessarti