La ricetta degli gnocchi è forse una delle più antiche che si conoscano. Piatto povero ma ricco di gusto viene realizzato principalmente con patate cotte in acqua bollente e farina.

Se gli ingredienti da utilizzare sono molto basici, spessi si rischia di non abbinarli nel modo giusto oppure aggiungere degli ingredienti che rovinano l’equilibrio. Questo può portare ad avere un risultato non piacevole o peggio non all’altezza di un sugo che con tanta cura è stato preparato per condirli.

Seguire i giusti passaggi per realizzare questa ricetta è il modo migliore per ottenere un buon piatto. Alcuni errori sono evitabili, certi invece sono scelte che possono essere considerate personali.

Andiamo quindi a scoprire quali sono gli errori più comuni nella realizzazione degli gnocchi e ottenere così un impasto dalla consistenza perfetta per avere queste chicche di patate deliziose. L’articolo continua >

Errori nell’impasto

Il primo errore nella preparazione degli gnocchi, da non commettere è quello di avere una proporzione sbagliata di farina e acqua, quella giusta infatti è 1/3 di farina e 2/3 di patate. Il secondo errore è non far riposare l’impasto, bisogna lasciare che la farina asciughi l’impasto almeno per 1 ora prima di stenderli. Terzo errore, una volta stesi accumulare gli gnocchi, essi infatti devono essere fatti riposare prima della cottura, ben distanziati e infarinati.

gnocchi attaccati

Errori negli ingredienti

Quarto errore da evitare per ottenere buoni gnocchi è quello di lessare le patate senza buccia. Cuocerli con la buccia permette alle patate di essere meno annacquate e quindi assorbire troppa farina. Quinto errore, cuocere le patate a pezzi per fare prima: le patate devono essere cotte tutte intere. Sesto errore è rappresentato dallo scegliere patate novelle: è molto meglio preparare gli gnocchi con patate vecchie poiché assorbiranno meno farina nella preparazione.

vegetables-1707600_1280

Errori nella preparazione

Il settimo errore è più una scelta stilistica, infatti nella ricetta originale degli gnocchi non bisogna mettere l’uovo poiché lega troppo. Molti invece preferiscono aggiungerlo proprio per questo motivo. L’ottavo è la cottura, gli gnocchi si cuociono pochi per volta. Nono errore, mai scolarli! Devono essere prelevati con un mestolo foratio Infine il decimo errore riguarda gli gnocchi in padella. Essi non vanno fatti saltare perché sono delicatissimi ed è meglio condirli in una ciotola o direttamente in ogni piatto.

egg-1878043_1280

Se ti sono piaciuti i consigli condividili con i tuoi amici su Facebook!