cottura al cartoccio pericolosa

L’alluminio è un materiale presente frequentemente nelle cucine degli italiani, in particolare viene utilizzato nella cottura e conservazione di numerosi alimenti.
Grazie alla sua malleabilità e resistenza alle alte temperature è impiegato anche nella preparazione di carne, pesce e verdure, conosciuta con il nome di “cottura al cartoccio”.
Secondo alcuni studi però, cuocere il cibo nei fogli di alluminio, può risultare pericoloso.
A confermarlo è il Ministero della Salute che ha lanciato una campagna di informazione, per chiarire il corretto utilizzo dell’alluminio in cucina.

I rischi della cottura al cartoccio

Il rischio di questa tipologia di cottura è la migrazione di tracce di alluminio nei cibi.
Con l’inchiesta di Striscia La Notizia, Max Laudadio e il suo team sono riusciti a dimostrare la pericolosità di questo metallo a contatto con gli alimenti. In particolare, il pericolo di contaminazione è elevato, nei casi in cui la pietanza venga cotta nell’alluminio insieme a ingredienti fortemente acidi o salati. Questi due ingredienti, infatti, ne favoriscono la migrazione.
In seguito, anche il Ministero della Salute ha lanciato una campagna di informazione in cui vengono spiegati i corretti metodi di utilizzo della carta argentata in cucina per evitare pericoli per la salute.

La campagna informativa sul corretto utilizzo dell’alluminio

La campagna di informazione riguardo l’uso dell’alluminio in cucina, lanciata dal Ministero della Salute prevede alcuni semplici accorgimenti per ridurre il rischio di contaminazione.
Innanzitutto è bene acquistare solo ed esclusivamente alluminio idoneo al contatto con gli alimenti, leggendo bene l’etichetta del prodotto.
Secondo i suggerimenti del Ministero è assolutamente sconsigliato cuocere all’interno della carta argentata cibi eccessivamente acidi o salati, ad esempio il succo di limone o la polpa di pomodoro.
È inoltre importante ridurre i tempi di conservazione: i cibi non devono rimanere a contatto con il metallo per più di 24h.
Infine, è fondamentale evitare il riutilizzo delle vaschette monouso e controllare che le padelle non siano graffiate da utensili da cucina.
Seguire questi semplici accorgimenti permette di utilizzare in tutta sicurezza l’alluminio in cucina, senza mettere a rischio la propria salute.