Milionario prende in giro una famiglia povera al ristorante, poi la cameriera gli passa un biglietto

Il fatto di essere uno spendaccione giustifica il diritto e l’atteggiamento di questo milionario? Il personale avrebbe dovuto sopportarlo così a lungo?

Non era la prima volta che Tony si accaniva contro persone molto meno fortunate di lui. Era quasi come se ne traesse una sorta di piacere malato e contorto. Ma questa volta non l’avrebbe fatta franca così facilmente.

La cameriera aveva un biglietto per Tony che gli avrebbe fatto rimpiangere di aver detto una sola parola a quella povera famiglia…

Non provare alcun senso di colpa

Per tutta la vita, Tony si è preso cura di lui. Non perché se lo meritasse, ma perché pensava che i suoi soldi e il suo potere gli dessero diritto a tali vantaggi.

Tony sorrideva da un orecchio all’altro quando la povera famiglia che aveva preso in giro per tutta la sera uscì dal ristorante a testa bassa. Si sentiva eccezionalmente orgoglioso di se stesso e non provava nemmeno un briciolo di senso di colpa per il suo orribile comportamento. Almeno, non ancora.

Pubblicità

Potrebbe interessarti