zuppa di cipolle bianche dorate

L’inverno e l’autunno sono quelle stagioni dell’anno in cui viene voglia di cucinare e gustare un bel minestrone o una zuppa. Tra le tante varianti di entrambi, è sicuramente molto adatta alla stagione invernale la zuppa di cipolle bianche o dorate.

Zuppa di cipolle bianche o dorate: i primi passaggi

Per cucinare una zuppa di cipolle bianche perfetta è innanzitutto doveroso preparare prima del brodo vegetale (c’è anche chi preferisce il brodo di manzo, ma qui proponiamo una ricetta adatta a tutti, vegani e non).

Solo dopo è possibile iniziare la preparazione del piatto vero e proprio.

Per 2 persone, la quantità giusta di cipolle bianche o dorate è di 4. È necessario innanzitutto togliere le bucce esterne delle cipolle e poi sciacquarle per bene con dell’acqua. Si può quindi iniziare ad affettarle avendo cura di tagliarle in pezzi molto sottili.

Zuppa di cipolle bianche o dorate: la preparazione

Per iniziare a cucinare una zuppa di cipolle bianche perfetta è doveroso usare una pentola di dimensioni medie, versare dell’olio e riscaldarlo leggermente per poi versare le cipolle affettate. Non appena le cipolle iniziano a soffriggere, si può iniziare a versare il brodo vegetale preparato in anticipo.

Quando le cipolle iniziano a bollire insieme al brodo si devono aggiungere circa un cucchiaio e mezzo di farina, fate attenzione a usare un cucchiaio da cucina di dimensioni standard. Le cipolle non devono rimanere senza brodo, è necessario che restino sempre umide affinché non risultino “oleose”, ma non dovete “affogarle”, in modo che non risultino eccessivamente brodose. Dopo mezz’ora di cottura la zuppa di cipolla è pronta. Attenzione però al sale: se non ne avete messo all’interno del brodo vegetale o ne avete messo poco, sarebbe meglio insaporire il vostro piatto quando la cottura è ultimata.

Ultimare il piatto con spezie e crostini

Per completare il piatto, la zuppa di cipolla può essere arricchita con diverse spezie, dal timo all’alloro (attenti a non esagerare regolatevi in base alla quantità di cipolle che avete usato). Il piatto risulterà perfetto in consistenza se alla morbidezza della zuppa assocerete la croccantezza dei crostini che è possibile fare in autonomia tagliando a quadratini una fetta di pane e mettendo i pezzettini che ne risulteranno in forno o in microonde per pochissimi minuti. Oppure, tostate due fette di pane et voilà!

Foto in alto: Shutterstock