Tarte Tatin: l’originale ricetta francese

La tarte Tatin è una torta particolare, molto gustosa e morbida. Di origini francesi, la torta Tatin è qui da noi conosciuta anche come torta di mele rovesciata e nasce (come ogni torta famosa che si rispetti) per un caso fortuito, ad opera delle sorelle Tatin.

Esse gestivano un ristorante e che per puro caso “dimenticando” una torta che cuoceva, si trovarono a caramellare le mele nel burro e nello zucchero. Da allora la tarte Tatin ne ha fatta di strada e oggi occupa un posto d’onore in ogni pasticceria che si rispetti.

La ricetta che vogliamo proporvi è quella originale, risalente al diciannovesimo secolo: quest’icona della pasticceria francese non può mancare sulle nostre tavole non solo per il suo gusto unico e inconfondibile e per il fatto che fa uso di ingredienti genuini e semplici.

È inoltre veloce e facile da preparare e imparare a farla può essere un’astuzia per quando arrivano ospiti improvvisi o per chiudere alla grande un pranzo domenicale in famiglia.

Prosegui nella lettura per gli ingredienti e il procedimento, l’articolo continua!

Ecco cosa serve per preparare la nostra Torta Tatin

La lista degli ingredienti comprende: 4 mele Golden, 1 rotolo di pasta brisé, 150 gr. di zucchero, 50 gr. di burro, cannella. Come vedete per preparare la torta Tatin bastano veramente pochissimi ingredienti. Usare la pasta brisé già pronta è una vera comodità. Oggi trovarla nel banco frigo velocizza davvero la preparazione delle nostre ricette preferite, ma è una pasta che non dovrebbe mai mancare nella nostra cucina perché il suo sapore quasi neutro la rende adatta a moltissime preparazioni.

2-pasta-brise

Il procedimento parte 1

Affettate le mele e fatele caramellare con 100 gr. di zucchero, bagnandole con acqua e succo di limone. Disponete il primo strato di mele sulla base della tortiera con il dorso rivolto verso il fondo. Poi realizzate un altro strato, col dorso verso l’alto.Qui dovete lavorare un po’ di fantasia e creare una raggiera. Aggiungete 50 gr. di burro (avendo cura di tagliarlo in piccoli cubetti e di spargerli omogeneamente) e altri 50 grammi di zucchero. Spolverate con un pizzico di cannella. 

mele-caramellate-con-pane-briosciato-immagine-725x545

Il procedimento parte 2

Ricoprire con pasta brisè avendo cura di bucarla con una forchetta per evitare che in cottura si gonfi. Usate il forno in modalità ventilata per 30 minuti a 180° gradi. Togliere dal forno la teglia, lasciar intiepidire la torta (non troppo altrimenti sarà difficile farla staccare) e poi rigirarla in modo che la raggiera di mele sia in superficie. Per questo la tarte Tatin è anche bella da vedere. La torta deve essere servita fredda volendo anche aggiungendo del gelato o della crema. La tarte Tatin si conserva per tre giorni a temperatura ambiente ed è perfetta da preparare qualche ora prima che arrivano gli ospiti.

La-tarte-tatin-la-ricetta-originale-francese-e-le-sue-varianti

Vi è piaciuta la nostra ricetta? Condividetela su Facebook con i vostri amici!

Advertisement

Potrebbe interessarti