Ricetta tradizionale emiliana tortellini

I tortellini sono una pietanza di pasta all’uovo ripiena di carne. Da tradizione, vengono fatti in brodo ma poi vengono cucinati anche con il sugo o con altri condimenti, secondo le tradizioni di ogni famiglia. Non è un piatto da principianti ma seguendo passo dopo passo la ricetta, sarà molto più semplice prepararli in casa.

Ingredienti pasta all’uovo

Gli ingredienti per fare la pasta all’uovo dei tortellini sono:

  • 500 grammi di farina;
  • 5 uova intere.

Ingredienti ripieno

Gli ingredienti per il ripieno dei tortellini proposti dalla nostra ricetta sono:

  • 90 grammi di polpa di vitello;
  • 80 grammi di mortadella;
  • 80 grammi di prosciutto crudo;
  • 170 grammi di parmigiano;
  • Noce moscata q.b.
  • 1 uovo;
  • Sale q.b.

Procedimento

Si inizia con il preparare il ripieno dei tortellini. Si prende una padella e si pone una noce di burro per farla sciogliere. Quando il burro diventa completamente liquido, si aggiunge la polpa di vitello tagliata a pezzi e la si fa rosolare a fuoco lento. Una volta pronta, si mette in un mixer insieme alla mortadella e al prosciutto crudo tagliati finemente, parmigiano, noce moscata, un uovo e un po’ di sale. Si trita tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo. Il ripieno si lascia riposare in frigo per 12 ore.

Dopo, si può passare, quindi, alla pasta all’uovo. Su una superficie, si pone la farina a fontana e al centro si aggiungono le uova. Si comincia a lavorare l’impasto con le mani per circa 20 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. A questo punto, si copre l’impasto con la pellicola e lo li lascia riposare per circa 40 minuti.

Una volta trascorso questo lasso di tempo, si può iniziare a lavorare l’impasto per creare i nostri tortellini. Si stende la pasta ottenuta con un mattarello, fino ad ottenere lo spessore di 1 mm scarso. Se invece, si vuole velocizzare il processo, si può ricorrere alla macchina per stendere la pasta.

Una volta piallata bene la pasta, si creano tanti quadrati con uno taglia pizza o altri strumenti. Bisogna essere abbastanza veloci nel tagliare la pasta, altrimenti si potrebbe seccare rovinando il risultato finale. Si prende un pochino di impasto di carne, lo si arrotola tra le mani creando delle palline e lo si pone al centro dei quadratini. La grandezza dei quadrati di pasta, non deve superare i 4 centimetri per lato.

A questo punto, è possibile creare il tortellino! Con la punta del mignolo, si uniscono le due parti opposte del quadratino e si forma una specie di triangolo, facendo attenzione a pressare bene i lati in modo che non si aprano. A questo punto, si crea una piccola piega nella parte della farcitura che è la forma tipica del tortellino, si uniscono i due angoli opposti, aiutandosi con la punta del mignolo che fa da perno. Et voilà, il gioco è fatto!

Leggi anche:

Pasta fresca fatta in casa, 5 consigli utili

Lasagna arrotolata, un modo diverso per prepararla

Orecchiette con i broccoli: la ricetta tradizionale e gustosa