Pan di spagna, una ricetta per mille preparazioni

Pan di spagna, una ricetta per mille preparazioni

Grazie ad innumerevoli programmi TV, oggi sono tante le preparazioni, anche fatte in casa, che includono l’utilizzo del pan di spagna. Le invitanti torte a strati sono infatti realizzate impilando livelli di pan di spagna, intervallati dalle creme.

Le torte non sono però le uniche ad essere composte da questo prodotto, pensiamo ai dolci al cucchiaio come la zuppa inglese o alle tortine con la frutta, in cui si può sostituire la base di frolla con il pan di spagna, oppure le torte gelato.

Nel realizzare questa ricetta anch’io mi sono resa conto quanto siano importanti le forme, oltre ovviamente alla qualità degli ingredienti.

Se decidete di tagliare il pan di spagna è meglio munirsi di una teglia rettangolare, al contrario se volete realizzare delle torte nuziali o di compleanno rotonde dovrete optare per le forme circolari.

In ogni caso per questa ricetta servono solo ingredienti semplici, con la possibilità di variare un po’ e, per esempio, realizzare un pan di spagna al cacao sostituendo una parte di farina con del cacao amaro.

Realizziamo insieme questa ricetta fondamentale:

1) Gli ingredienti per il pan di spagna

Per questa ricetta il procedimento cambierà un po’ rispetto al solito. Per prima cosa peseremo le uova con il guscio per capire il peso e aggiungeremo gli altri ingredienti in base a quella misurazione.

Per due teglie circolari di circa 15 cm di diametro proviamo a pesare 3 uova. Se il peso è di 195 grammi aggiungeremo la stessa quantità di: farina, burro e zucchero. Serviranno poi due cucchiai di latte, dei semi di vaniglia e un pizzico di sale.

preparare pan di spagna

2) Il procedimento

In una planetaria mettete il burro e lo zucchero e montate fino a quando il composto non sarà spumoso. In una ciotolina aprite le uova e sbattetele leggermente, aggiungendole lentamente al composto, in due o tre passi.

A questo punto setacciamo la farina e il pizzico di sale e mescoliamoli con cautela all’impasto. Come ultima cosa aggiungeremo i semi di una bacca di vaniglia e i due cucchiai di latte.

impasto per torta

3) La cottura

Preparate due teglie rotonde e cospargete i lati con del burro fuso. Con le dita ricoprite lo strato con della farina, mentre dovrete ricavare due cerchi della stessa misura della base delle teglie con la carta forno e posizionarle sul fondo. In questo modo, non lavorando con gli stampi a cerniera, il pan di spagna sarà facile da sformare.

pan di spagna cotto

4) Il pan di spagna e la sua farcitura

Dopo aver versato la stessa quantità di composto in entrambe le teglie (io mi regolo con un cucchiaio da gelato in questi casi), livellate la superficie e infornate a 170 gradi per circa 25 minuti-30 minuti. Ogni forno è differente, quindi fate la prova stecchino!

pan di spagna servito

5) Il pan di spagna al cacao

Come avrete notato questa ricetta è priva di lievito, considerate sempre la misura delle teglie per ottenere due torte identiche (o molto simili). Per realizzare la versione al cacao, sostituite una parte della farina nel composto, 40 grammi del totale dovrebbero bastare.

Lasciate raffreddare completamente prima di sformare le torte o prima di tagliare il pan di spagna e farcirlo!

pan di spagna al cacao

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila su Facebook!

Pubblicità

Potrebbe interessarti