Epifania dolcetti e caramelle fatti in casa

Secondo la tradizione il 6 gennaio, giorno della festa dell’Epifania, arriva in tutte le case la Befana che porta via tutte le feste dando una conclusione ufficiale al periodo natalizio. La storia narra che la Befana porti il carbone ai bambini monelli e dolcetti ai bimbi bravi. Ma se quest’anno, anziché comprare quello che diventerà il contenuto della vostra calza, la riempiste facendo in casa caramelle e dolcetti? I vantaggi potrebbero essere molti.

Non solo potrete essere più soddisfatti se vostro figlio apprezzerà i dolci nella calza ma anche voi sarete più tranquilli perché sarete a conoscenza degli ingredienti di quelle leccornie.

I lecca-lecca colorati della Befana

Ingredienti per circa 35 pezzi:

  • 400 g zucchero
  • 120 g succo di melagrana
  • 120 g succo di arancia
  • olio di semi
  • 35/40 stecchi per lecca-lecca

Procedimento:

Per prima cosa è necessario ungere il piano di lavoro su cui preparerete i vostri lecca lecca con l’olio di semi. Altrimenti potete anche ricoprirlo di carta da forno. Successivamente disponete gli stecchi a 15 cm di distanza l’uno dall’altro. Poi in un pentolino unite il succo d’arancia a 200 g di zucchero finché il colore non diventerà dorato. Per controllare che il preparato vada bene provate a metterne qualche goccia in un piattino e se si indurisce rapidamente è pronto. Dopodiché dovrete immergere il fondo del pentolino nell’acqua fredda. Così bloccherete la cottura. Sull’estremità di ogni stecco versate un cucchiaio di composto e lasciate che si indurisca. Ripetete gli stessi passaggi anche con il succo di melagrana. Si consiglia di consumare i lecca-lecca entro due giorni.

Gelatine di frutta fai-da-te

Ingredienti per circa 20 persone:

  • 250 g zucchero semolato grosso
  • 200 g frutta frullata e filtrata come fragole, frutti di bosco e arance
  • 12 g succo di limone
  • 7 g pectina
  • stampi di silicone per caramelle
  • pellicola

Procedimento:

Iniziate mescolando in una ciotola 50 g di zucchero con i 7 g di pectina. Nel frattempo scegliete un tipo di frutta frullata e filtrata e fatela bollire in una casseruola assieme a 200 g di zucchero. Rimuovete poi lo sciroppo di frutta dal fuoco e aggiungetevi il mix di zucchero e pectina. Dovrete poi riportare a bollore fino a quanto il liquido non sarà alla temperatura di 108-110 °C. A quel punto spegnete, incorporate il succo di limone e infine distribuite tutto il composto negli stampi. Una volta che la superficie si sarà leggermente rappresa, copritela e fate raffreddare per almeno 24. L’ultimo passaggio consiste poi nel passare le gelatine nello zucchero. Lasciatele ancora asciugare per 24 ore e poi saranno pronte da gustare.