zabaione-ricetta-classica-consigli

Lo zabaione è una delle creme più usate in pasticceria. Complici la facilità di preparazione e il suo gusto goloso ed avvolgente, lo zabaione è il fine pasto perfetto per le cene tra amici e familiari in inverno. Scopriamo come prepararlo e quali sono i modi migliori per servirlo, da solo o accompagnato.

Come preparare lo zabaione

La ricetta classica dello zabaione prevede esclusivamente 3 ingredienti: tuorli, zucchero e vino liquoroso.

Pesando tutti gli ingredienti in grammi sarà molto semplice ottenere le giuste dosi poiché dovranno essere identiche. 

Per ottenere uno zabaione perfetto occorre scegliere delle uova dal tuorlo color giallo vivo, dello zucchero bianco (preferibilmente a cristalli piccoli) e il vino liquoroso che preferite. Solitamente si parla di Marsala, che si sposa meravigliosamente con la ricetta, ma in Italia ogni regione ha le proprie tradizioni e, se lo gusterete in Toscana per esempio, probabilmente conterrà del Vin Santo.

Per prima cosa dovremo sbattere i tuorli con lo zucchero. Per ottenere 4 bicchierini avremo bisogno di 83g di rossi d’uovo e 83g di zucchero. Lavoriamo il composto con la frusta finché non sarà bello spumoso, chiaro e omogeneo. A questo punto unite 83g di Marsala (o altro) e fate cuocere lo zabaione in un pentolino per circa 10 minuti. 

Il composto non deve superare gli 80 gradi altrimenti l’uovo si cuocerà diventando una frittata mal riuscita. Se disponibile dunque aiutatevi con un termometro da cucina altrimenti fate molta attenzione a spegnere quando inizierà a fare le prime bollicine. Una volta spento il fuoco, versate lo zabaione in una ciotola in vetro fredda e ricominciate a lavorarlo energicamente con le fruste fino a quando non si sarà intiepidito. A questo punto potrete servirlo subito in una ciotolina, come dolce al cucchiaio occupare come salsa per il pandoro o il panettone.

Come utilizzare lo zabaione nelle ricette

Lo zabaione è sicuramente buonissimo da solo ma può essere anche un’ottima base per tante altre ricette. Unito alla crema pasticciera o alla chantilly, si trasforma in una deliziosa farcia per torte a base di pan di Spagna o sfoglia mentre, unito a panna e qualche foglio di gelatina, può diventare un semifreddo da leccarsi i baffi. Lo zabaione inoltre si sposa perfettamente con la frutta, in particolare quella leggermente aspra come i lamponi, i ribes rossi e le arance, ottimi ingredienti per realizzare torte e dessert sorprendentemente buoni.

Leggi anche

La torta autunnale: ecco un ottimo modo per utilizzare lo zabaione come ingrediente di una ricetta

Lo zabaione non può mancare nel menù di Natale: scopri le altre ricette tradizionali indispensabile per la tavola delle feste

Un grande classico: scopri la ricetta della crema pasticciera tradizionale