torta di carote americana

La torta di carote è un dolce speziato e fragrante facilissimo da preparare. Esistono due versioni attualmente molto famose, quella inglese e quella americana. La seconda, che vedremo di seguito, è accompagnata da una glassa al formaggio cremoso.

Le origini di questo dolce sembra siano proprio inglesi e sembra che, a loro volta, l’abbiano fatta propria grazie ad influenze svedesi. La torta di carote si è diffusa durante la Seconda Guerra mondiale per le sue proprietà dolcificanti e la preparazione del dolce ha accompagnato la storia dei bar e dei caffè inglesi da quel momento in avanti.

Negli Stati Uniti ha preso piede dagli anni Settanta, fino a diventare un classico delle preparazioni locali. In realtà esiste una versione simile anche in Svizzera: la Rueblitorte che con l’aggiunta di un goccio di liquore scalderà l’inverno e le vostre colazioni.

Gli ingredienti principali della versione americana della torta di carote sono ovviamente le carote, le noci, le spezie e il formaggio per la crema morbida usata per la copertura!

Prepariamo insieme questo dolce ottimo per iniziare la giornata. Continua a leggere>>>

Gli ingredienti per la torta di carote

Per realizzare la torta vi serviranno: 175 gr. di carote grattugiate, 3 uova fresche, 175 gr. di zucchero di canna, 150 gr. di olio di semi, una bustina di lievito, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio, 150 gr. di farina e 100 gr. di noci tritate. Le spezie: una bella grattugiata di noce moscata, di cannella e un pizzico di zenzero. Per la glassa: 200 gr, di robiola e zucchero a velo q.b.

carote per la torta di carote americana

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

La preparazione

Versate in una planetaria le uova e lo zucchero di canna e azionate le fruste e aggiungete l’olio a filo, fino ad ottenere un composto spumoso. A questo punto setacciate la farina direttamente nella ciotola della planetaria, insieme agli altri ingredienti secchi: il bicarbonato, le spezie, il lievito. Mescolate con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.

torta di carote preparazione

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

La glassa e lo stampo

Dopo aver mescolato bene, aggiungete le carote grattugiate molto delicatamente e scegliete il vostro stampo. Possono andare bene anche gli stampini monoporzione, oppure uno stampo da 22 cm rotondo o uno stampo quadrato se volete ricavarne dei quadrati. Se decidete di creare una torta unica, ricoprite la base e i lati con della carta forno a misura e infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa 50 minuti. Per la glassa decorativa mescolate con una frusta la robiola e lo zucchero, aggiungendone un po’ alla volta. A mia esperienza si tende a voler incorporare quasi la stessa quantità del formaggio, ma si rischia di ottenere un composto con i grumi e una glassa troppo dolce. A vostro gusto potete chiarificare con il succo di mezzo limone.

torta di carote varianti

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

Le varianti della torta di carote

Come si può immaginare a seconda dei Paesi in cui si prepara, la torta di carote subisce numerose varianti. Quella originale inglese ha anche il burro e lo strato di glassa, è meno consistente e ha del miele in aggiunta. Potete cambiare la varietà delle spezie a seconda del gusto (aggiungere noci pecan o altra frutta secca), che si sposa molto bene con la torta di carote. C’è chi ricopre l’intera forma di glassa e poi realizza le classiche “carotine” di pasta di zucchero o marzapane. A voi la scelta!

torta di carote decorata

Se vi è piaciuta questa ricetta condividetela con gli amici su Facebook!