montblanc la ricetta

La ricetta del montblanc prevede alcune cotture, la parte più lunga è sicuramente quella in cui far cuocere le castagne, che prima vanno fatte bollire con la buccia, poi pelate e fatte cuocere nel latte.

Le origini di questo dolce sembra siano francesi (dal nome), ma si prepara da tanti anni anche in Piemonte e in Lombardia. Numerose sono le varianti e le proposte rispetto alla presentazione: c’è chi lo realizza in monoporzioni, chi sceglie di non dare la tipica forma “a cono” ai vermicelli di pasta di castagne e chi realizza torte alternative con gli stessi ingredienti.

La tipologia di castagne da utilizzare sono i marroni, più grossi in misura delle castagne normali, si adattano perfettamente a questa ricetta. Il rum è uno degli ingredienti base, ma se si vuole realizzare una versione per i bambini si può omettere o sostituire.

Armatevi di un po’ di tempo e di un bel piatto da portata, vedremo insieme i passaggi per realizzare il Montblanc, un classico della pasticceria, da presentare anche sotto le feste a parenti ed amici.

Vediamo come iniziare! Continua a leggere>>>

Gli ingredienti per la torta Mont Blanc

Per il montblanc serviranno: 700 grammi di castagne (marroni), 500 ml di latte intero, 100 gr. Di zucchero, 10 grammi di cacao amaro, 50 ml di rum, 500 ml di panna e 30 grammi di zucchero a velo. Procuratevi anche una pentola dai bordi alti o una pentola a pressione per diminuire i minuti di cottura delle castagne.

castagne per il montblanc

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

La preparazione

Incidete le castagne e mettetele a bollire in una pentola con abbondante acqua a copertura. Per la cottura ci vorranno 30 minuti (o 10 in pentola a pressione). Una volta morbide, indossate i guanti e pulite le castagne togliendo il guscio e la pellicina interna. Mettetele in un tegame con il latte, lo zucchero e un pizzico di sale e fate cuocere per 20 minuti.

montblanc natale

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

Il cacao

Dopo la cottura nel latte, prendete le castagne e scolatele, aggiungete il cacao e il rum e schiacciatele con una forchetta. A questo punto avrete ottenuto un composto compatto e asciutto, che dovrà riposare in frigo per circa un quarto d’ora. Nel frattempo, montate la panna ben fredda aggiungendo qualche cucchiaino di zucchero a velo, la panna andrà montata a neve ben soda per poter essere usata come decorazione.

montblanc decorato

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>>

Servire il montblanc

Prendete il composto di castagne dal frigo e con uno schiacciapatate realizzate i classici vermicelli, creando un cono dalla base sufficientemente larga. Con la sacca da pasticcere decorate con la panna fino a nascondere il composto sottostante. Potete guarnire con cacao amaro in polvere o scaglie di cioccolato, oppure creare delle foglie sottili di cioccolato fondente. È possibile anche realizzare una base di pasta frolla e servirla come tortina singola.

montblanc finale le varianti

Se vi è piaciuta questa ricetta condividetela con gli amici su Facebook!