Crostata senza cottura: l’alternativa estiva al più classico dei dolci

Crostata-senza-cottura

Quando le temperature si alzano, passa la voglia di accendere forno e fornelli. Il desiderio di gustare un buon dolce invece non passa mai. La soluzione? Preparare una crostata senza cottura farcita con panna e frutta fresca.

Come preparare la base della crostata senza cottura

Per preparare la base della crostata senza cottura vi basterà sostituire la classica pasta frolla con una miscela di biscotti triturati e burro. Per una tortiera da 24 cm, occorreranno 270g di biscotti tipo Digestive e 130g di burro fuso. A differenza della classica base da cheesecake, in questo caso dovrete distribuire la miscela di burro e biscotti anche sui bordi dello stampo. Pressate bene il composto in modo da ottenere un guscio spesso circa 1,5 cm. Poi lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti, fino a quando non si sarà solidificato. Nell’attesa potrete passare alla preparazione della crema.

Come farcire la crostata senza cottura

La classica crostata di frutta viene solitamente preparata con la crema pasticcera ma in questo caso, per limitare al massimo l’uso dei fornelli, prepareremo una crema a base di panna. Così facendo eviteremo di usare anche le uova che in estate possono risultare un po’ troppo pesanti. 

Facciamo dunque scaldare a fuoco bassissimo 500g di panna fresca fino a raggiungere un leggero bollore. Mettete in infusione una bacca di vaniglia (sia i semi che il baccello) ed unitevi 75g di zucchero. Mescolate con una frusta sino a quando quest’ultimo non si sarà completamente sciolto, poi potrete spegnere il fuoco. Strizzate bene 8g di gelatina in fogli precedentemente ammorbiditi in acqua fredda ed uniteli alla panna. Mescolate fino a quando non si saranno completamente sciolti. A questo punto travasate il composto in una ciotola, copritelo con della pellicola, praticate un piccolo foro che servirà da sfiato per il calore e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

Decorare la crostata senza cottura

Quando la base sarà sufficientemente solida, potrete sformarla e poggiarla sul vassoio da portata. Nel frattempo la crema avrà raggiunto una temperatura accettabile per essere maneggiata. Per facilitare la farcitura della crostata senza cottura, potete travasare la crema in una brocca oppure utilizzare un mestolo. Ricordatevi di togliere la bacca di vaniglia e riempite il guscio di finta frolla sino all’orlo. Facendo ora molta attenzione, riponete la crostata in frigo per circa 3 ore e lasciate che la crema alla panna si rapprenda. 

Per terminare la preparazione, tagliate una generosa quantità di frutta fresca e guarnite la crostata ricoprendo interamente lo strato di panna. Potete utilizzare qualsiasi tipo di frutta, meglio se di stagione e di colori diversi, per rendere ancor più golosa la crostata. Così sarà già perfetta ma, se volete rifinirla ancor di più, potrete decorarla anche con una spolverata di zucchero a velo, delle scaglie di cocco oppure con una coulis ai frutti rossi.

Leggi anche

Cheesecake light: 2 ricette per preparare dolci freschissimi e poveri di calorie

La ricetta perfetta della pasta frolla secondo il maestro Iginio Massari

Panna, meringa e frutta fresca: cosa c’è di più goloso? Ecco come preparare la pavlova

Advertisement

Potrebbe interessarti