La focaccia può assomigliare ad una pizza ma in realtà la sua natura è diversa. Questo tipo di impasto prevede infatti delle aggiunte che nel classico impasto della pizza non sono assolutamente contemplate.

Per quanto riguarda anche la cottura e il modo e i tempi di riposo e decisamente differente dalla cugina pizza. La focaccia prevede due lievitazioni, di cui una direttamente in teglia.

Non è comunque raro trovarla condita dai più svariati ingredienti.

In realtà però la tradizione prevede la consumazione della focaccia in purezza o con delle verdure al di sopra della crosta o meglio farcita. Altro elemento fondamentale è la doratura della crosta, data dalla salamoia che caratterizza la focaccia.

Gli ingredienti fondamentali però sono sempre gli stessi. Una buona farina, acqua pura, sale e il lievito di birra. Poche cose ma che insieme creano un alimento buonissimo e ottima per merende o aperitivi di ogni tipo.

Scopriamo come realizzarla >>

L’impasto della focaccia

Per realizzare una focaccia grande quanto la teglia del forno basteranno 400 gr di farina 0, 280 di acqua a temperatura ambiente, 5 gr di sale e una bustina di lievito di birra liofilizzato e 3 cucchiaio di olio EVO. Se si dispone di una planetaria basterà far mescolare tutti gli ingredienti insieme per creare un impasto liscio ed omogeneo. Se no, lo stesso risultato si otterrà a mano.

pizza-dough-1628828_1280-1024x678
La ricetta continua nella prossima pagina>> 

Focaccia: le fasi della lievitazione

Una volta creato il panetto fatelo riposare in un luogo caldo e senza spifferi per almeno 2 ore. Copritelo con un panno umido. Se alla fine del riposo non avesse raddoppiato il volume, allora facciamolo ancora riposare. Successivamente oliare abbondantemente una teglia e stenderci sopra la pasta lievitata. A questo punto facciamo nuovamente lievitare per un’altra ora, sempre coperta.

La ricetta continua nella prossima pagina>> 

La salamoia per una croccante focaccia

Prima di infornarla bisogna realizzare con le dita, sulla superficie dell’impasto, tanti buchi profondi. Questo lavoro deve essere fatto con le mani bagnate di acqua e olio Evo (in proporzioni uguali). Prima di infornare per 30 minuti a 180°, irrorate con questa salamoia la superficie della focaccia. A metà cottura per renderla rustica spolverate la superficie con del sale grosso.

Focaccia_Genovese_02-1024x768

Se ti è piaciuta la ricetta condividila con i tuoi amici su Facebook!