Idee per cucinare le patate dolci

Note per il loro caratteristico colore arancione, le patate dolci posseggono davvero tante proprietà. Se cucinate in diversi modi possono dare un’importante apporto nutrizionale alla propria dieta. Questo tipo di patata, oltre ad avere un gusto davvero dolce, unico e delicato, si presta a ricette sia dolci che salate.

Ricette per cucinare le patate dolci

Esistono vari modi per cucinare le patate dolci anche prendendo spunto semplicemente da come si preparano quelle normali.

È possibile cucinarle al forno a forma di rondelle o tagliarle a spicchi oppure sottili come chips e friggerle come le patatine normali, con l’aggiunta di un po’ di limone che va a smorzare il dolciastro tipico di questa patata. Non manca neanche la classica ricetta del purè, che sia con le patate normali che con quelle dolci, è sempre un piatto amato da tutti e semplice da preparare.

Un’idea culinaria è anche quella di preparare le patate dolci al cartoccio con la buccia, guarnite con salsa allo yogurt o con del formaggio fuso. Ma non è necessario limitarsi al salato. Con le patate dolci, è possibile anche fare delle vere e proprie torte molto semplici e delicate da servire come dessert o gustare come merenda con una tazza di tè.  

Differenza tra patate dolci e patate normali

Le patate dolci sono provenienti dalle zone tropicali dell’America, sono ricche di vitamina A, B6 e C ma anche di calcio, potassio e magnesio che le rendono davvero molto salutari. Sono differenti dalle patate normali sia nel colore che nella famiglia di appartenenza.

La patata normale appartiene alla famiglia delle Solanacee, la patata dolce a quelle delle Convolvulaceae. La patata americana presenta una buccia marroncina o arancione e l’interno è di un color arancio particolarmente acceso. La patata normale, che ha origine in Perù e si è poi diffusa in Europa, ha una buccia grigiastra o beige e l’interno di un giallino chiaro.

Leggi anche:

Patate al cartoccio facili e gustose

Ricette con le patate, sfiziose e veloci da preparare

Crocchette di patate: la ricetta definitiva