Polenta dieci ricette

La polenta è un piatto tipico di questa stagione e ci accompagnerà ancora per un po’ di tempo. Quando la prepariamo uno dei problemi principali è la quantità: spesso accade ne avanzi davvero tanta e per evitare sprechi vi è la necessità di trovare delle soluzioni alternative per riutilizzarla. Dall’antipasto al dolce, ecco dei consigli utili per non buttare via la polenta avanzata e riproporla a tavola.  

Bastoncini di polenta fritti 

Questa ricetta è ottima per un aperitivo o anche un antipasto e basta davvero poco per realizzarla!

  
Togliete la polenta dal frigo e tagliatela a listarelle oppure a fettine, come preferite, di grandezza all’incirca sempre uguale, in modo da mantenere uniformità nella cottura. Dopodiché versate dell’olio per friggere in una padella antiaderente e quando avrà raggiunto la temperatura mettete la polenta a friggere. Fate dorare qualche minuto per parte. Poi togliete la polenta e adagiate su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Potete servire a vostro piacimento con l’aggiunta di una spolverata di parmigiano grattugiato e del pepe, se vi piace. 

Lasagne di polenta 

Come primo potremmo realizzare una versione della lasagna rivisitata utilizzando la polenta avanzata. Dopo aver posizionato uno strato di ragù sul fondo della teglia in modo da fissare bene la polenta lasciata a temperatura ambiente, adagiate sopra le fette ricavate. Procedete con vari strati fino ad esaurire la polenta a disposizione e lo spazio della teglia e alternate con spolverate di parmigiano. Infine ricoprite con ragù la superficie e con il formaggio, aggiungendo sopra un po’ di burro a pezzettini. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.  

Beccuta 

Se è vero che in cucina non si butta via niente, allora con la polenta possiamo realizzare anche dei dolci. È il caso della Beccuta, un dolce della tradizione marchigiana che si prepara semplicemente aggiungendo un po’ di latte all’impasto per renderla più morbida, zucchero, frutta secca, uva passa oppure pezzetti di mela a vostra scelta. Non vengono indicate le dosi perché dipende dalla dolcezza che più ci piace, ma la consistenza non deve essere troppo liquida, solo quello che basta per poterla lavorare. Si può sostituire il latte con l’olio per aiutarvi a dosare la dolcezza. Infine cuocete il dolce in forno a 180° per 25 minuti circa.  

Insomma, la polenta è un alimento molto versatile che possiamo riutilizzare in cucina nelle più svariate combinazioni, sta a noi capire come preferiamo.