Natale low cost: come realizzare un pranzo di Natale buono ed economico

Pranzo di Natale low cost

Durante le feste natalizie molto spesso compriamo una quantità esagerata di cibo. Il problema è che non sempre tutto quello che cuciniamo viene mangiato: è possibile che rimangano degli avanzi e quindi ciò che abbiamo acquistato per realizzare un pranzo in grande verrà buttato. Vediamo invece come portare in tavola un pranzo di Natale completo senza dover rinunciare a niente, ma low cost

I segreti per un pranzo perfetto 

La prima cosa per ideare un pranzo di Natale senza spendere troppo è programmare con largo anticipo quello di cui si avrà bisogno per preparare i piatti da servire in tavola. Questo ci permetterà di risparmiare molto sia sulla quantità di cibo da acquistare che sul denaro che andremo a spendere, evitando di prendere cose che probabilmente finiranno per restare nella nostra dispensa.  

Non sempre inoltre puntare alle piccole catene può essere uno svantaggio: talvolta si possono trovare delle offerte molto interessanti capaci di farci risparmiare qualcosa e in grado di portare alla scoperta di sapori nuovi.  
Sì quindi all’innovazione e alla ricerca di prodotti diversi e anche a tagli di carne più poveri perfetti per realizzare un brodo per i tortellini.  

Alcune ricette per un pranzo natalizio a basso costo  

Una bella idea per l’antipasto è l’albero di pastasfoglia ripieno di ricotta, tonno, olive o mousse di prosciutto cotto. Per farlo basterà utilizzare due rotoli di pastasfoglia, un uovo e un ripieno a vostra scelta. Frullate gli ingredienti per preparare la mousse e stendetela su un primo piano di pasta; posate sopra anche il secondo piano di pastasfoglia e create la forma di un albero. Arrotolate le punte su se stesse in modo da evitare che il ripieno fuoriesca e spennellate il tutto con l’uovo sbattuto. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti.  

Per un primo economico potete invece realizzare delle lasagne, facili da fare specialmente se acquistate la pasta fresca al banco frigo. Potete decidere il condimento che preferite e soddisfare così anche i palati di chi è vegetariano o vegano.  

Se invece al posto delle lasagne come primo servite i tortellini in brodo potete proporre come secondo un bollito misto accompagnato da una salsa verde: questo vi permetterà di realizzare con una sola preparazione due portate.  

Al momento dei dolci potete scegliere tra i classici panettone o pandoro, oppure virare su dolci meno tradizionali, come dei biscotti fatti in casa. Con 100 g di burro, 100 g di zucchero, 110 g di farina, 1 bustina di lievito e 1 uovo potrete realizzare dei biscotti pronti per essere mangiati in compagnia durante le feste.

Advertisement

Potrebbe interessarti