Macarons, la ricetta dei piccoli dolci francesi

Sembra che le origini dei macarons siano italianissime, intanto scopriamo come realizzare la versione francese di questi piccoli dolci a casa

124
Consiglia
I macarons sono famosissimi dolci formati da due cupole fragranti e un ripieno di diverse consistenze. Si dice sia molto difficile realizzare questi dolci in casa, ma a noi piace il rischio e in ogni caso ci sono alcune accortezze e alcuni consigli che possiamo svelarvi per ottenere un risultato ottimale.La storia dell’origine dei macarons inizia in Francia, o meglio, alcune fonti sostengono che i primi macarons siano apparsi in un convento a Cormery per la prima volta nel 1791. Sembra che però già Caterina De’ Medici apprezzasse questi dolci a Venezia e avesse espresso la volontà di portare la ricetta con se ad Orleans, quando sposò Enrico II.La parola “macaron” sembra anch’essa di origine italiana dialettale, ma molte sono le teorie a riguardo e non si riesce ancora oggi a conoscere la sua reale provenienza! In Italia qualcosa di simile c’è, i nostri amati amaretti, che possono essere morbidi o croccanti a seconda della zona di provenienza.Con alcuni ingredienti base come albumi, farina di mandorle, zucchero e del colorante alimentare (meglio se in polvere) possiamo tentare anche noi di raggiungere la perfezione, come l’inventore dello stile macaron moderno… il proprietario della pasticceria Ladurée, Pierre Desfontaines.Proviamo a realizzare insieme i macarons. Continua a leggere>>>

1 di 5L'articolo continua