Crema pasticciera: la ricetta classica fatta in casa

Quella della crema pasticciera è una delle ricette base della pasticceria, per farla a casa sono necessari pochi ingredienti; noi la proponiamo in preparazione classica e veloce

Vellutata e cremosa, soda o un po’ più liquida, in qualsiasi forma la crema pasticciera è un classico della pasticceria. Versatile e facile da preparare, la crema pasticciera classica è adatta per farcire torte e bignè, prodotti da forno, ma è anche squisita consumata da sola con l’aggiunta di frutta. Gli ingredienti sono pochi, ma devono essere scelti con cura ed essere di qualità, per riuscire ad assaporare il gusto rotondo e la dolcezza di questo tipo di preparazione.

Gli ingredienti della crema pasticciera classica

Per preparare la crema vi serviranno 4 uova medie (solo i tuorli), 120 grammi di zucchero, un baccello di vaniglia e 400 ml. di latte, come addensante potete scegliere se aggiungere 40 grammi di farina o la stessa quantità di amido di mais (maizena). Scegliete uova fresche e latte di qualità, in quest’ultimo potete decidere se aggiungere la bacca di vaniglia intera o solo i semi, che daranno alla crema la classica variegatura puntinata, ottimo segnale legato all’utilizzo di vaniglia naturale!

La ricetta tradizionale e il procedimento veloce

Sbattete i tuorli con lo zucchero in una planetaria o in una ciotola fino a quando il composto non sarà di colore bianco e di consistenza spumosa, nel frattempo riscaldate il latte a cui avrete aggiunto la vaniglia, fino a portarlo ad un inizio di bollore. Setacciate la farina o la maizena aggiungetela al composto di tuorli, mescolando bene per incorporare il tutto. Una volta arrivato a temperatura, eliminate il baccello di vaniglia dal latte e incorporatelo un po’ alla volta ai tuorli, mescolando continuamente. Dopo aver amalgamato bene i due composti, versate la crema ottenuta nel tegame e procedete alla cottura (a fuoco dolce) della crema fino alla consistenza desiderata! Non perdete mai d’occhio la vostra crema e continuate a mescolare, si rapprende molto in fretta e potreste rischiare di bruciarla.

Il procedimento veloce della crema pasticciera prevede l’utilizzo del latte freddo e un solo tegame! In questo caso unite i 4 tuorli, allo zucchero e alla farina setacciata mescolando il composto con una frusta, aggiungete i semi di vaniglia e il latte freddo versato a filo, sempre mescolando. Una volta pronto il composto ponetelo sul fuoco, continuando a setacciare con la frusta, e portate il tutto ad ebollizione. Quando la crema inizierà ad addensarsi, scegliete la consistenza desiderata e spegnete il fuoco!

ricetta della crema pasticcera

Curiosità

Lo sapevate che è possibile creare una versione della crema pasticciera gelata? Basta aggiungere alla crema appena tolta dal fornello un foglio di colla di pesce ammollato in acqua fredda e ben strizzato. Versata in alcuni stampini, con l’aggiunta di poco liquore sui bordi, diventerà un ottimo dessert estivo! Le varianti della crema pasticciera sono tantissime, ma vi segnalo quella nella foto di copertina: utilizzata in un bignè craquelin e aromatizzata al tè Earl Grey. Il procedimento è lo stesso della crema classica, ma al latte vanno aggiunte una o due bustine di tè… il gusto è molto delicato e vi conquisterà.

Aggiungi un commento