Pesto genovese, la ricetta del campionato e le varianti

Forse non tutti lo sanno, ma esistono diversi di tipi di pesto, ed è forse ancora più sorprendente che esistono anche variazioni del classico pesto alla genovese. Il tipico condimento,…



Forse non tutti lo sanno, ma esistono diversi di tipi di pesto, ed è forse ancora più sorprendente che esistono anche variazioni del classico pesto alla genovese. Il tipico condimento, originario della Liguria, si chiama così per il modo con cui viene preparato , cioè con l’uso di mortaio e pestello. Si parla di pesto alla genovese però, per identificare il classico pesto con basilico, proprio perché esistono diverse variazioni di pesto.

Pesto alla genovese

E’ il pesto ottenuto da basilico tritato, aglio, pinoli, olio extravergine di oliva e pecorino (o parmigiano).

Ricetta del pesto al mortaio per il CAMPIONATO MONDIALE

Ingredienti:

60-70 g. in foglie di basilico genovese D.O.P.,

30 g. di pinoli

45-60 g. parmigiano reggiano stravecchio grattugiato

20-40 g. pecorino sardo grattuggiato

1-2 spicchi d’Aglio

10 g. Sale Marino Grosso

60-80 cc. olio extra vergine di oliva “Riviera Ligure” D.O.P.

Preparazione:

Dopo aver lavato in acqua fredda le foglie di basilico, mettetele ad asciugare su un canovaccio e intanto nel mortaio pestate uno spicchio d’aglio con i pinoli. Appena saranno ridotti in crema, aggiungete un pò di sale e le foglie di basilico. Pestate il basilico con un leggero movimento rotatorio nel pestaio. Quando dal basilico vedete fuoriuscire un liquido verde brillante, aggiungete parmigiano reggiano e pecorino sardo. Versare a filo l’Olio Extra Vergine d’Oliva  nel minor tempo possibile per evitare l’ossidazione.

Varianti di pesto da fare in casa



Al posto dei pinoli potete usare noci, nocciole, mandorle, verdure come la rucola, e ancora le noci, il pecorino dolce,  gli spinaci, da unire al basilico, all’aglio e all’olio extravergine di oliva.

Ancora, potete creare il vostro pesto con i pomodori secchi, il parmigiano, l’aglio e l’olio extravergine di oliva oppure con pomodorini freschi, origano o timo fresco.

Un’altra variante possibile è: ricotta fresca salata, pomodorini, pinoli, origano, aglio, olio extravergine di oliva.

Oppure con sedano, noci, ricotta, aglio, olio extravergine di oliva da servire con pezzetti di olive nere kalamata.

Un’altra versione è il pesto di Chiavari, una versione in cui il pesto genovese solitamente viene stemperato con la panna da cucina. Ma le varianti possibili sono ancora tante.

Aggiungi un commento