Farro, come utilizzarlo in cucina in modo creativo

È il più antico frumento coltivato e possiede differenti proprietà, il farro è un alimento che si è fatto spazio sulle nostre tavole. Vediamo come usarlo in cucina e quali piatti inventare!

1
Consiglia
Il farro ha tantissime proprietà e innumerevoli benefici, in cucina ha ultimamente sostituito il riso e, con la quinoa, ha conquistato un posto di prim’ordine nella cucina quotidiana.Si può trovare come decorticato o perlato e questa pianta derivante dalle graminacee si coltivava già più di 5.000 anni fa. Il primo tipo ha bisogno dell’ammollo e di una lenta cottura, mentre il farro perlato, poiché privo del rivestimento esterno si cuoce in poco tempo.Principalmente composto da proteine e fibre, ma anche di vitamine e magnesio, questo cereale è adatto alle preparazioni in panetteria (grazie all’utilizzo della farina derivata) e si può consumare in insalata o condito come “farrotto” una versione alternativa del risotto.
Le ricette che vedremo possono quindi introdurre il farro nella nostra dieta in modo invitante, contribuendo a farlo diventare una validissima e sanissima alternativa. Il basso contenuto calorico, poi, lo rende ideale per chi è attento ad alimentarsi correttamente!Scopriamo insieme come utilizzarlo con ricette sfiziose>> 

L'articolo continua

Aggiungi un commento