Crespelle, come prepararle e cucinarle al meglio

Le crespelle sono una preparazione base in cucina, ottime sia con farciture dolci che salate; ecco i nostri consigli per prepararle al meglio

Le crespelle, uno di quei piatti perfetti per far contenti tutti i commensali. Si possono preparare in anticipo e congelare, farcire con creme dolci o ripieni salati, ideali per uno spuntino veloce o una cena elegante. Gli ingredienti necessari sono pochi, semplici ed economici. Scopriamo insieme come prepararle e servirle.

Le crespelle, ecco la ricetta

Per preparare le crespelle occorrono pochi ingredienti. Per quattro persone bastano 150 gr di farina setacciata, da diluire con 200 ml di latte e 2 uova intere. Dopo aver mescolato vanno aggiunti altri 100 ml di latte e circa 15 gr di burro fuso. Questa ricetta base  può essere aromatizzata con cannella, vaniglia, sale, pepe o noce moscata, a seconda dell’uso finale. Prima di cuocere le crespelle, fate riposare la pastella mezz’ora, riscaldate e ungete un padellino di 15 cm e versate un mestolino di composto, rigirate la padella per distribuire l’impasto e cuocete circa un minuto per lato. Pronte le crespelle è possibile farcirle, chiuderle e infornarle. I ripieni ideali sono quelli cremosi, magari a base di besciamella. Farcitele, arrotolate e disponetele in una pirofila, ungetele leggermente di burro e cuocetele una ventina di minuti a 200°.

Una ricetta, mille presentazioni

Per dare un tocco in più al piatto potete provare a chiudere le crespelle dando loro forme insolite.  Elegante è quella a fagottino usando come laccetto dell’erba cipollina. Un’altra è quella a fazzoletto, basta disporre il ripieno nel centro, piegare la crespella a metà lungo il diametro e poi ancora a metà. La presentazione a losanga è perfetta con i ripieni colorati, ad esempio a base di pomodoro o radicchio, create dei salsicciotti arrotolando la crespella farcita e tagliate quindi a fettine. La preparazione più scenografica è quella a torretta, perfetta per i dolci, posizionate le crespelle come strati di una torta intervallati dal ripieno, è ideale la crema pasticciera, infornate o glassate a seconda delle indicazioni. Il risultato sarà sempre assicurato.

Aggiungi un commento