Buccia di anguria, non buttarla: 5 ricette prelibate

Se dico estate cosa vi viene in mente? Sole, mare e poi anguria. Ciò che poche sanno è che con la sua buccia si possono realizzare prelibate squisitezze.

Se dico estate cosa vi viene in mente? Sole, mare e poi di certo anguria. Il frutto estivo per eccellenza. Dura all’esterno, ma rossa e succosa all’interno. Nelle giornate di caldo intenso o alla sera in spiaggia, una fetta d’anguria, può risultare un pasto ideale.

Conosciuta da molti anche con il nome di cocomero è composto per il 90% di acqua, ma anche un discreto quantitativo di zuccheri e vitamine A, C, B e B6. La pianta dell’anguria, il cui nome scientifico è Citrullus lanatus, proviene dall’Africa tropicale ed è uno dei frutti più consumati durante la stagione estiva.

Forse c’è una cosa però, di cui non siete a conoscenza. Lo sapete che del cocomero, in realtà non si butta via niente? In realtà non è solo la polpa quello che si mangia, ma anche la crosta, di cui si possono realizzare ottime varianti.

Resterete davvero stupefatte, scoprendo quello che si può realizzare, con una cosa che comunemente si ha sempre buttato.

Ecco 5 ricette da realizzare con la buccia dell’anguria >>



L'articolo continua

Aggiungi un commento